Una foglia

13 Novembre 2009 1 commento

Era novembre

Prosegui la lettura…

***Angelo dagli occhi verdi***

13 Luglio 2007 1 commento

Angelo dagli occhi verdi
Sii sempre l’alba dei miei giorni
non potrai mai esserne il tramonto
poichè io ti sento anche nell’oscurità
basta tendere il braccio ed eccoti lì
riconoscerei il calore della tua pelle
il tepore che mi riscalda ogni notte
tra mille e mille ancora
non potrei mai rinunciare
alla sicurezza del tuo abbraccio notturno
tu che sai esser presente delicatamente
anche quando non vorrei stare neanche con me stessa
tu che ti scusi perchè il mondo non è abbastanza dolce con me
tu che mi sgridi quando maltratto me stessa per qualche imperfezione
tu che mi aduli così come sono passando sopra i difetti e rendendoli buffi
tu.. sempre tu…

***L’isola che non c’è***

15 Giugno 2007 2 commenti



Seconda stella a destra
questo è il cammino,
e poi dritto fino al mattino
poi la strada la trovi da te,
porta all’isola che non c’è.

Forse questo ti sembrerà un strano,
ma la ragione ti ha un po’ preso la mano.
Ed ora sei quasi convinto che
non può esistere un’isola che non c’è.

E a pensarci, che pazzia,
è una favola, è solo fantasia
e chi è saggio, chi è maturo lo sa:
non può esistere nella realtà!

Son d’accordo con voi,
non esiste una terra
dove non ci son santi né eroi
e se non ci son ladri,
e se non c’è mai la guerra,
forse è proprio l’isola che non c’è
… che non c’è.

E non è un’invenzione
e neanche un gioco di parole
se ci credi ti basta perché
poi la strada la trovi da te.

Son d’accordo con voi,
niente ladri e gendarmi,
ma che razza di isola è?
Niente odio e violenza,
né soldati, né armi,
forse è proprio l’isola che non c’è
… che non c’è.

Seconda stella a destra
questo è il cammino,
e poi dritto fino al mattino
non ti puoi sbagliare perché
quella è l’isola che non c’è!
E ti prendono in giro
se continui a cercarla,
ma non darti per vinto perché
chi ci ha già rinunciato
e ti ride alle spalle
forse è ancora più pazzo di te!

***L’Insaziabile Sete***

7 Giugno 2007 2 commenti



Sfiorami delicatamente
come la rugiada fa con la foglia
solleticami l’anima e falla sorridere
fanne scrigno delle tue emozioni
coccola il respiro con mani astratte
dondola il mio io finchè non percepisci serenità
ama ogni goccia del mio essere
dissetati di ogni mio desiderio
ma lascia sempre un piccolo spazio vuoto
per poterne sentire la dolce mancanza
per avere nuovamente il bisogno di saziarti

***L’AMORE***

6 Giugno 2007 1 commento



L’amore è l’unico tesoro che si moltiplica dividendosi
E’ l’unico dono che aumenta quanto più ne sottrai
E’ l’unica impresa nella quale più si spende più si guadagna

Regala l’amore, gettalo ovunque, vuotati le tasche
scuoti il cesto, rovescia il bicchiere
e domani ne avrai più di prima…….

Petit Prince

***IL PARADISO***

1 Giugno 2007 2 commenti



Avvolto in una copertina leggera
Il piccolo frugoletto si muove lentamente
Una macchia nera come la pece alla sommità del capo
Profumo di fresco, innocenza e ingenuità
La pelle morbida e tiepida color caffè e latte
L?incontro di due anime e di due culture
Le labbra di un rosso tenue a forma di cuore
Sembra così fragile, vita pulsante di cristallo
Incarna il paradiso, colori e profumi si mescolano
Mi si scioglie il cuore e l?anima e ogni pezzo indurito dalla vita
La sua è vita liquida, non ancora macchiata da nessun dolore
Scorre nelle vene, sprizza da ogni poro della sua splendida pelle
La giovane mamma dondola la carrozzina lentamente
Sorridendo a quella esile creatura e domandandosi come possa esser sua
Io le sorrido pacatamente nascondendo il turbine di paura che mi invade
Ed intanto il tempo passa ed io mi perdo in quel paradiso sognando il mio.

***Il Cielo***

28 Maggio 2007 Commenti chiusi



Nuvole dense
eppur fragili
in un gioco di trasparenze
celano il nostro essere
mescolano vapori e pensieri
umori leggeri ed appannati
lasciano intravedere
l’unica cosa più immensa
di noi amore mio
IL CIELO…

LA DONNA BAMBINA

16 Marzo 2007 1 commento


Com’è bella
semplice nei modi e nelle parole
con il viso dai colori tenui
con il cuore colmo di sfumature forti

Com’è dolce
il sorriso stampato sul viso
le lacrime celate nell’anima
sempre lui inciso nel cuore

Com’è euforica
quando parla gesticolando di quel NOI
flashback di un libro mai concluso
rallenty tangibili di un amore

Com’è folle
quando compone trepidante quel numero
una voce cos’è la sua voce cos’è
un turbinio di emozioni contrastanti

E’ una donna matura
o forse una bambina ingenua
fra le sue mani porta un disco rotto
ma nei suoi occhi è vivida la melodia della sua voce.

Lo Specchio dell’Anima

20 Febbraio 2007 1 commento



Zampilli di pece bollente
Piccoli scarabei luminosi
Dalla corazza dura e riflettente
Corazza che avrei voluto scoperchiare
Per poter lambire il mare calmo
Che vi giaceva all?interno.
Avrei avuto il piacere anche solo per un istante
Di immergere completamente le mie membra
In quella pacata e densa curiosità
Timidamente senza disturbare troppo
Certa che ogni mio ulteriore movimento
Avrebbe destato troppo turbamento
Come le piccole gocce di pioggia
Sconquassano l?oceano cogliendolo di sorpresa.
Colori ad acqua e plastilina
Stoffe di ogni genere e forma
Potrai camuffare il volto ed il corpo
Assumere le sembianze di ciò che più desideri
Ma la tua anima resterà sempre immutata
E quei puntini deliziosi ne saranno sempre lo specchio.

E poi vedo te..

14 Febbraio 2007 3 commenti


La vita è fatta di anni, mesi, giorni, istanti.
Sì la vita è fatta di istanti, infiniti piccoli attimi in cui ogni minima cosa si placa, diapositive dai contorni frastagliati, immagini in continuo movimento in cui tutti i protagonisti ridono, piangono, tacciono.
Osserva? anche la mia vita è così.
Sfogliando il mio album dei ricordi vedo lacrime pesanti, occhi violacei, visi cupi, tristi, spenti…
E poi vedo Te…
Vedo enormi sorrisi raggianti, dolci sguardi commossi emozioni tangibili…
E poi vedo Te…
Sempre te.
Ovunque
In ogni attimo
Grazie.